A+ A A-
 

Le Lilith: Riot Girls aggressive e malinconiche Le Lilith: Riot Girls aggressive e malinconiche Hot

Le Lilith: Riot Girls aggressive e malinconiche

recensioni

titolo
“777”
etichetta
autoprodotto
Anno

      Track-list:

 

01.  Vermi

02.  777

03. 14 maggio

opinioni autore

 
Le Lilith: Riot Girls aggressive e malinconiche 2013-06-08 10:24:12 Corrado Franceschini
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Corrado Franceschini    08 Giugno, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Le Lilith, nome biblico che evoca “disordine”, nascono nella primavera del 2012 da una costola della rock band femminile delle Kyuuri. Alice (Vc) e Anna (Bs) hanno deciso di dare vita a questo progetto parallelo e hanno fatto uscire il Cd/E.P. “777”. I 3 brani che compongono il lavoro sono stati registrati e mixati da Valerio Carboni che si è anche occupato della produzione. Anna e Alice, oltre a ricoprire le loro parti, hanno programmato la drum machine; mentre la sola Alice si è occupata delle parti di sintetizzatore. Detto che suono e mixaggio sono molto buoni risulta inevitabile il paragone con la musica della band madre. Indubbiamente Le Lilith con il loro Rock sporco e malato, una sorta di Alternative – Dark e non solo, hanno mutuato parecchio dal suono delle Kyuuri ma in questo E.P. c’è qualche cosa in più. Il piano, o sintetizzatore, contribuisce non poco a caricare l’ atmosfera di suoni “malati” che non possono non rimandare a film oscuri come “The Ring”. “Vermi” è un Rock alternativo e “dissonante” con un gelido cambio Horror; da apprezzare il lavoro svolto dal sint sia esso in evidenza o sotto traccia. “$$$” è un Rock scatenato e sofferente con voce particolarmente “agitata”: abbastanza strano il fatto che nello sviluppo si arrivino a toccare atmosfere Progressive – Jazz che lo trasformano in una piccola gemma. In “14 maggio” il piano svolge un lavoro prepotente e inquietante mentre sul tutto cala una malinconia gotica che ben rappresenta il tipo di film che ho citato sopra. Quello de Le Lilith non è Metal ma sul fatto che le due ragazze sappiano essere aggressive non ci sono dubbi. Se avete una mentalità aperta e non cercate a tutti i costi il gruppo femminile “tutto curve”, oppure credete nelle Riot Girls, Le Lilith vi (dis)gusteranno con stile.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Royal Rage ed il buon vecchio Thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La contorta personalità del Black Metal: Merrimack - "Of Grace and Gravity"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Evildead non hanno dimenticato come si suona il Thrash
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angels of Babylon: il disco perfetto esiste!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Miasmic Serum: debutto per una nuova interessante realtà Death Metal nostrana
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Golgotha: Doom/Death melodico di scuola scandinava dalle calde Isole Baleari
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Pectora, un disco con luci ed ombre
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rötual: debut EP per la band canadese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Moral Putrefaction: sound classico e buona tecnica in un buon debutto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Shivered, il lato molto profondo della sua sfera interiore
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gengis Khan:  l’assalto continua…
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla