A+ A A-
 

Tornano dopo un solo anno con un buon EP i polacchi Trauma Tornano dopo un solo anno con un buon EP i polacchi Trauma Nuovo

Tornano dopo un solo anno con un buon EP i polacchi Trauma

recensioni

titolo
Acrimony
etichetta
Selfmadegod Records
Anno

PROVENIENZA: Polonia 

GENERE: Death Metal 

FFO: Vader, early Hate, Morbid Angel, Malevolent Creation, Krisiun 

LINE UP: 
Artur "Chudy" Chudewniak – vocals 
Jarosław "Mister" Misterkiewicz – guitars, bass, samples, vocals 
Arkadiusz "Mały" Sinica - drums 

TRACKLIST: 
1. Internal Sacrifice [05:33] 
2. The Godless Abyss [04:45] 
3. Reign of Terror [06:05] =ASCOLTA= 
4. Reality When You Die (Gorefest cover) [07:17] 

Running time: 23:40 

opinioni autore

 
Tornano dopo un solo anno con un buon EP i polacchi Trauma 2021-05-02 13:43:40 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    02 Mag, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

A un solo anno di distanza dal buonissimo "Ominous Black" tornano alla carica i death metallers polacchi Trauma, che sempre per Selfmadegod Records rilasciano questo EP di quattro brani a titolo "Acrimony". Non cambiano ovviamente le coordinate stilistiche dei Nostri: un Death Metal figlio della grande scuola polacca - di cui i Trauma sono veterani - a cavallo tra le cavalcate Thrash/Death dei Vader ed il possente Death dei primi lavori degli Hate (così come dei Krisiun, altra band stilisticamente accomunabile al trio di Elbląg). Come dicevamo sono solo quattro i brani che compongono "Acrimony", tra le quali in conclusione troviamo una soddisfacente cover di "Reality When You Die" dei Gorefest; i restanti tre brani inediti mostrano una band che ancora una volta mette sul piatto una prestazione muscolare, fatta di passaggi granitici e buon gusto per le melodie: il singolo "Reign of Terror" ne è un buon esempio, così come la martellante opening track "Internal Sacrifice", ma probabilmente è "The Godless Abyss" la perfetta fotografia dell'operato dei trauma in questo corso della loro carriera; proprio nella traccia dalla durata minore è concentrato tutto il sound dei Trauma tra violenza sonore, melodie e fraseggi 'thrashy'.
Un lavoro sostanzialmente breve per i Trauma che serve soprattutto per 'tenersi in allenamento', a nostro avviso; "Acrimony" è comunque un disco ch consigliamo, magari prendendolo in coppia col precedente "Ominous Black". Le lande polacche hanno una saldissima tradizione in quanto a metal estremo e dei veterani come i Trauma - che, ricordiamolo, sono in circolazione dal 1988 - sono tra i prodotti più interessanti di quelle zone oggigiorno.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Grimgotts: i 3 EP in un unico album con aggiunta di inediti
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla (probabile) tomba degli Oath Div. 666 risorgono i Disembodiment
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In attesa del nuovo full-length, gli Ereb Altor rilasciano un buonissimo nuovo EP
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Solo una sufficienza per il nuovo disco dei Bloody Hell
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tornano dopo otto anni i francesi Seth, ma con quello che è il loro miglior disco
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con quella vena old school/progressive, gli Obsolete debuttano con un signor disco
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Immortal Sÿnn virano verso il thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Conquistador", il debutto super-complesso degli Stone Healer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Haunt: nel segno della tradizione
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Agli Hellsike! serve un cantante migliore
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Assolutamente promosso il debut album omonimo degli inglesi Cult Burial
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dama, un progetto interessante per chi si nutre di hard rock e metal a 360 gradi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla