A+ A A-
 

Tornano i maestri del melodeath Feradur con un EP validissimo Tornano i maestri del melodeath Feradur con un EP validissimo Hot

Tornano i maestri del melodeath Feradur con un EP validissimo

recensioni

gruppo
titolo
Parakosm
etichetta
Autoproduzione
Anno

PROVENIENZA: Lussemburgo

GENERE: Melodic Death Metal

TRACKLIST:
1. Midas (Materia Prima) =ASCOLTA=
2. Crest of Betrayal
3. Saviours
4. Tetsuo =OFFICIAL VIDEO=
5. Host of the Nightmare

LINE-UP:
Fridtjof Kielgast - Bass
Michel Weber - Drums
Michel Strock - Guitars, Vocals
Daniel Gloden - Guitars
Mario Hann - Vocals

opinioni autore

 
Tornano i maestri del melodeath Feradur con un EP validissimo 2021-05-24 17:39:19 Luigi Macera Mascitelli
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Luigi Macera Mascitelli    24 Mag, 2021
Ultimo aggiornamento: 25 Mag, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I lussemburghesi Feradur sono una nostra vecchia e graditissima conoscenza. Arrivarono sul nostro portale nel 2019 con il secondo album, "Legion", al quale il sottoscritto diede il massimo dei voti, e tutt'ora sono del parere che i Nostri siano tra le band melodeath più interessanti e brave degli ultimi anni. Giovani, freschi e ben riconoscibili. Qualità che in quell'album emersero in tutto il loro splendore e che, fortunatamente, sono ben presenti anche in questo "Parakosm". L'EP in questione giunge dopo due anni dal precedente full-length e ci presenta nuovamente un gruppo super affiatato e dedito al melodic death più frenetico ed incisivo di sempre. In una parola: i Feradur. Punto.
Quell'energia e attitudine che si respiravano due anni fa è rimasta intatta ed ha permesso alla band di confezionare un EP che da una parte fa riemergere i Nostri dopo un biennio di silenzio - e la pandemia di mezzo non ha certamente aiutato -, e dall'altra ci mostra nuovamente tutta la maestria e bravura del quintetto. Cinque tracce attraverso le quali i Feradur danno prova della loro naturale predisposizione al melodic death. Forse più ragionate e stratificate rispetto a "Legion", ma perfettamente in linea con la proposta musicale del gruppo. Le sonorità di Mors Principium Est e Skeletonwitch lasciano spazio anche a qualche sfuriata alla At The Gates e a momenti più lenti e malinconici che vagamente ricordano gli Agalloch. Quindi, a conti fatti, i Feradur hanno ampliato maggiormente il loro ventaglio compositivo, permettendo al loro sound di stratificarsi e risaltare di più. E forse si spiegano questi due anni di silenzio. Produzione come sempre eccellente, nonostante si tratti, come di consueto, di un album autoprodotto - e sinceramente mi chiedo come mai non ci sia ancora nessuna label che si interessi a loro -.
Quindi che dire di più?! Un graditissimo ritorno di una band valida ed interessante sotto ogni punto di vista. Che si tratti di un assaggio di un futuro terzo album?

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Hammer King continuano sulla loro strada
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debutto più che buono per il trio Death/Doom russo Gosudar
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Si conclude il ciclo narrativo dei Distant con un secondo monolitico album
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un tripudio di anni '80 in questo primo EP dei canadesi Video Nasty
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una buona sufficienza per il debutto degli americani Exsanguination
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto solista per l'ex leader degli Acheron, Vincent Crowley
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Shade Of Memories, nulla di memorabile
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Frozen Hell chiudono la loro carriera con un album dal retrogusto amaro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Metalwings si confermano su ottimi livelli
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo sette anni i pugliesi Reality Grey tornano con il miglior album della loro carriera
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Kalah si confermano su livelli eccezionali!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Before & Apace esordiscono con un album davvero originale, che unisce musica e scienza
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla