A+ A A-
 

Gran tecnica ed impatto durissimo: nuovo EP per i canadesi Eclipser Gran tecnica ed impatto durissimo: nuovo EP per i canadesi Eclipser Hot

Gran tecnica ed impatto durissimo: nuovo EP per i canadesi Eclipser

recensioni

gruppo
titolo
Pages
etichetta
Autoproduzione
Anno

PROVENIENZA: Canada 

GENERE: Blackened Death Metal 

FFO: Ulcerate, Deathspell Omega, Gorguts, Portal, Mitochondrion 

LINE UP: 
Franky Falsetto - vocals 
Ryan Menard – vocals, guitars
Christian Beaupre – guitars
Sebastien Choquette – bass
Christopher Joyal – drums 

TRACKLIST: 
1. Pages [03:10] =ASCOLTA= 
2. Matternaught [01:26] 
3. Carry Your Burden [02:46] 
4. To Never Wake Again [02:29] =ASCOLTA= 
5. Fathomless [04:46] 

Running time: 14:37 

opinioni autore

 
Gran tecnica ed impatto durissimo: nuovo EP per i canadesi Eclipser 2021-06-04 16:47:05 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    04 Giugno, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Si sono fatti notare nel 2019 con l'album "Pathos" i canadesi Eclipser, arrivati oggi alla pubblicazione autoprodotta di questo nuovo EP a titolo "Pages". Basta davvero solo l'incipit della title-track chiamata ad aprire l'EP per intuire le coordinate stilistiche del quintetto di Ottawa - nelle cui fila troviamo alla voce l'ex-Killitorous ed ex-Endemise Franky Falsetto -, che vertono verso un Blackened Death cupo, disarmonico e dissonante, con chiarissimi rimandi soprattutto all'avanguardismo estremo di Ulcerate e Deathspell Omega. "Pages" ci mostra una band capacissima sul piano tecnico, capace di unire il tasso tecnico appena citato ad un impatto diretto e quanto mai duro, che sfocia in brani rapidi - il più lungo è "Fathomless" con i suoi poco più di 4 minuti e mezzo -, feroci, ma anche decisamente cervellotici: "Carry Your Burden" e "To Never Wake Again" ne sono un esempio più che chiaro.
Con questo nuovo EP gli Eclipser proseguono a tutta dritta il discorso avviato con l'ottimo album precedente; vuoi anche per una durata maggiore, "Pathos" è ancora il modo migliore per godere della buonissima musica prodotta dalla band canadese, ma "Pages" è comunque un lavoro più che soddisfacente da abbinare a scatola chiusa al proprio predecessore. Dopo questi due lavori, è lecito ora aspettarsi in futuro cose ancor maggior da parte di questa band.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Hammer King continuano sulla loro strada
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debutto più che buono per il trio Death/Doom russo Gosudar
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Si conclude il ciclo narrativo dei Distant con un secondo monolitico album
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un tripudio di anni '80 in questo primo EP dei canadesi Video Nasty
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una buona sufficienza per il debutto degli americani Exsanguination
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto solista per l'ex leader degli Acheron, Vincent Crowley
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Shade Of Memories, nulla di memorabile
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Frozen Hell chiudono la loro carriera con un album dal retrogusto amaro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Metalwings si confermano su ottimi livelli
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo sette anni i pugliesi Reality Grey tornano con il miglior album della loro carriera
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Kalah si confermano su livelli eccezionali!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Before & Apace esordiscono con un album davvero originale, che unisce musica e scienza
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla