A+ A A-
 

Dopo un lustro di silenzio tornano col secondo album i Killing Addiction Dopo un lustro di silenzio tornano col secondo album i Killing Addiction Hot

Dopo un lustro di silenzio tornano col secondo album i Killing Addiction

recensioni

titolo
Mind of a New God
etichetta
Xtreem Music
Anno

PROVENIENZA: U.S.A. 

GENERE: Death Metal 

FFO: Incantation, Immolation, Rottrevore, Morta Skuld 

LINE UP: 
Patrick Bailey - vocals, bass
Chris Wicklein - guitars
Devon McDonough - guitars
Chris York - drums 

TRACKLIST: 
1. Mind of a New God [02:54] 
2. As Utopia Burns [03:31] 
3. Prophecy Armageddon [03:45] =ASCOLTA= 
4. Destroyer of Worlds [03:51] 
5. Lives Unworthy of Life [03:51] 
6. Dark Realm Atrocity [03:39] 
7. Condemned to Nothingness [03:13] =ASCOLTA= 
8. The Chaos Older than Time [05:54] 
9. Altered at Birth [05:01] 

Running time: 35:39 

opinioni autore

 
Dopo un lustro di silenzio tornano col secondo album i Killing Addiction 2021-06-08 17:59:15 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    08 Giugno, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Erano in silenzio da cinque anni i floridiani Killing Addiction, dall'EP "Shores of Oblivion" e, soprattutto, dalla morte del chitarrista Chad Bailey, fondatore e chitarrista della band e fratello del cantante/bassista Patrick. L'act americano decise di continuare in sua memoria ed oggi arrivano alla pubblicazione di quello che è il loro secondo full-length: "Mind of a New God", licenziato da una garanzia in quanto a Death Metal come la spagnola Xtreem Music, label di proprietà di una leggenda vivente del Death Metal europeo come Dave Rotten degli Avulsed.
Nemmeno a dirlo, Death Metal di matrice US sono le coordinate stilistiche del quartetto proveniente dalla Florida, per quanto il loro sound si avvicini più alla scuola di New York/New Jersey/Pennsylvania (Immolation, Incantation e Rottrevore dunque); "Mind of a New God" è un lavoro compatto e prodotto egregiamente, in cui i Killing Addiction sembrano prediligere un'andatura più lenta, per quanto enormemente pesante: ricche di groove, le composizioni dei Nostri sono dei veri e propri schiacciasassi, un rullo compressore inarrestabile con una tracklist ben congegnata, grazie ad una durata media dei brano e quella totale dell'intero disco che oseremmo dire perfetta, con tutti pezzi sui tre minuti tranne la doppietta conclusiva "The Chaos Older than Time" + "Altered at Birth". Il granitico riffingwork ed il cavernoso vocione di Patrick Bailey sono il valore aggiunto di un album che ha i pregi di non annoiare e di non presentare momenti morti: nessun passaggio riempitivo e nessun calo di tensione lungo i 35 minuti circa dell'opera.
Insomma, i non pochi fans del più classico Death Metal a Stelle e Strisce troveranno con "Mind of a New God" pane per i loro denti, un'aggiunta più che soddisfacente nelle proprie collezioni.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Fate's Hand, un EP di debutto che non esalta
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per l'ultimo EP dei Fetid Zombie di Mark Riddick una distribuzione come merita
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Tragedy mischiano l'heavy metal con la disco dance degli anni '70
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bottomless: la new dark sensation made in Italy
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto tra metal sinfonico e folk per gli Esquys, solo project ma con diversi ospiti
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Hexorcist ed un debut album che sembra arrivare dalla fine degli 80's
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Trapézia possono e devono migliorare
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Di Bianco Svestita: rude metallo barese
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Innasanatorium, ennesimo esempio dell'incapacità del music business
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Lasting Maze possono migliorare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sin troppo breve il nuovo EP degli algerini Silent Obsession
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Unclesappa: melodie eteree a suon di Ambient & Rock.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla