A+ A A-
 

I Virtual Symmetry ripropongono il loro ultimo album "Exoverse" in uno speciale evento dal vivo. I Virtual Symmetry ripropongono il loro ultimo album "Exoverse" in uno speciale evento dal vivo.

I Virtual Symmetry ripropongono il loro ultimo album "Exoverse" in uno speciale evento dal vivo.

recensioni

titolo
Exoverse Live - Out Of the Shadow
etichetta
Autoproduzione
Anno

Tracklist:
1. Intro – Entropia
2. XI
3. Eyes Of Salvation
4. Program Error
5. Odyssey
6. Remember
7. Elevate
8. Exodus
9. Safe
10. Exoverse Suite  

Line-up:
Marco Pastorino – vocals
Valerio "Æsir" Villa - guitar
Marco "Mark" Bravi - keyboards
Alessandro Poppale – bass
Alfonso Mocerino - drums

opinioni autore

 
I Virtual Symmetry ripropongono il loro ultimo album "Exoverse" in uno speciale evento dal vivo. 2021-07-12 17:41:50 Virgilio
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Virgilio    12 Luglio, 2021
Ultimo aggiornamento: 12 Luglio, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'anno scorso i Virtual Symmetry avevano pubblicato "Exoverse", loro secondo full-length e disco alquanto ambizioso, in quanto caratterizzato da brani abbastanza complessi, come da tradizione metal prog, peraltro con la presenza di ospiti di un certi rilievo, tra cui Jordan Rudess (Dream Theater), Tom Englund (Evergrey). Non era dunque per nulla scontato che la band optasse per portare l'intero disco dal vivo: l'occasione avviene all'interno del Cine Plaza di Mendrisio, con la partecipazione peraltro di coriste e di un trio d'archi. Insomma, uno show impegnativo, che viene affrontato dalla band italo-svizzera con grande professionalità e cura per i dettagli. La setlist è grosso modo la stessa dello studio album, con l'omissione della sola "Vortex" e con un ordine un po' diverso, ma anche con l'aggiunta giusto di qualche altra traccia della loro precedente discografia, ovvero "Program Error" (tratta dal primo album "Message From Eternity"), nonché "Eyes Of Salvation" ed "Elevate" (entrambe incluse nell'EP "X-Gate"). Per il resto, viene riproposto appunto l'album quasi per intero, che ha così modo di beneficiare ovviamente di nuovi arrangiamenti curati per l'occasione e dello speciale trasporto che può offrire una performance dal vivo, con il calore e l'entusiasmo del pubblico. La prova offerta dalla band è davvero magistrale, in quanto riesce a districarsi senza indugi tra brani già di per sé alquanto complessi, affrontandoli con un elevato tasso tecnico, scandito dai prolungati e dirompenti assoli del chitarrista Valerio "Æsir" Villa e del tastierista Mark Bravi, con il cantante Marco Pastorino, coadiuvato dalla soprano Jennifer Vargas e dai cori, che tira le fila facendo da collante con la sua voce e dialogando con il pubblico tra un brano e l'altro. L'apice della serata è ovviamente costituito dalla conclusiva "Exoverse Suite", un brano straordinario che si sviluppa nel corso di circa ventidue minuti, ma tutto il concerto è davvero molto godibile e in grado di offrire tante emozioni, per cui vale davvero la pena attenzionarlo, sia che abbiate già avuto modo di apprezzare "Exoverse", sia che invece non abbiate ancora avuto occasione di ascoltarlo.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Hexorcist ed un debut album che sembra arrivare dalla fine degli 80's
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una prova matura al terzo album per i tedeschi Temple of Dread
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Rebellion si confermano su livelli qualitativi elevati
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Altra buona prova per i finlandesi Galvanizer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sufficiente la prima prova su lunga distanza dei Necrogod
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Space Chaser si meritano la sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Innasanatorium, ennesimo esempio dell'incapacità del music business
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Lasting Maze possono migliorare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sin troppo breve il nuovo EP degli algerini Silent Obsession
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Unclesappa: melodie eteree a suon di Ambient & Rock.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una produzione a dir poco mediocre rovina il debut album dei Solus ex Inferis
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla