A+ A A-
 

Una sufficienza piena per l'EP d'esordio dei Severed Boy Una sufficienza piena per l'EP d'esordio dei Severed Boy

Una sufficienza piena per l'EP d'esordio dei Severed Boy

recensioni

titolo
Tragic Encounters
etichetta
Caligari Records
Anno

PROVENIENZA: U.S.A. 

GENERE: Black/Death/Doom Metal 

FFO: Abyssal, Goatlord, Mitochondrion, Cult Burial, Larvae 

LINE UP: 
Nicholas Wolf - vocals, guitars 
Reid Calkin - drums 

TRACKLIST: 
1. Tragic Encounters [04:21] 
2. Pooling [03:34] 
3. Agony and Despair [03:17] 
4. Sparse Forest of Memories [03:40] =ASCOLTA= 
5. Mindless Future Breaker [04:39] =ASCOLTA= 

Running time: 19:31 

opinioni autore

 
Una sufficienza piena per l'EP d'esordio dei Severed Boy 2021-07-18 16:16:09 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    18 Luglio, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Arrivano da Boston, Massachusetts, i Severed Boy, duo formato da Nicholas wold e Reid Calkin dei Langlust che debuttano con questo EP a titolo "Tragic Encounters", licenziato da Caligari Records. Poco meno di venti minuti per un lavoro pregno di atmosfere orrorifiche in cui a farla da padrone, musicalmente parlando, è un feroce assalto figlio del Black/Death di gruppi come Archgoat e Goatlord. Un sound dunque tagliente, ma in cui non viene tralasciato un certo 'retrogusto' cupo, che vede il proprio apice in quello che è un vero e proprio intermezzo messo a centro disco, "Agony and Despair", brano Drone in cui troviamo un sample tratto dal Frankenstein di Mary Shelley, cui seguono quelli che a nostro avviso sono i due brani migliori dell'EP e perfetta fotografia dell'operato dei Severed Boy: "Sparse Forest of Memories" e "Mindless Future Breaker".
Tirando le somme finali, dobbiamo prendere "Tragic Encounters" per quello che è, ossia un primo e breve biglietto da visita di un gruppo che si dimostra sin dalle prime battute interessante e che lascia più di una buona speranza per il futuro. Per ora ci limitiamo a dare ai Severed Boy una sufficienza piena, ammettendo però una certa curiosità d'ascoltarli in un prossimo futuro.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Hexorcist ed un debut album che sembra arrivare dalla fine degli 80's
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una prova matura al terzo album per i tedeschi Temple of Dread
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Rebellion si confermano su livelli qualitativi elevati
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Altra buona prova per i finlandesi Galvanizer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sufficiente la prima prova su lunga distanza dei Necrogod
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Space Chaser si meritano la sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Innasanatorium, ennesimo esempio dell'incapacità del music business
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Lasting Maze possono migliorare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sin troppo breve il nuovo EP degli algerini Silent Obsession
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Unclesappa: melodie eteree a suon di Ambient & Rock.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una produzione a dir poco mediocre rovina il debut album dei Solus ex Inferis
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla