A+ A A-
 

Portrait: heavy metal sulfureo sulla scia tracciata dal maestro King Diamond Portrait: heavy metal sulfureo sulla scia tracciata dal maestro King Diamond Nuovo

Portrait: heavy metal sulfureo sulla scia tracciata dal maestro King Diamond

recensioni

gruppo
titolo
"At one with none"
etichetta
Metal Blade Records
Anno

TRACKLIST:
1. At one with none
2. Curtains (The dumb supper)
3. Phantom Fathomer
4. He who stands
5. Ashen
6. A murder of crows
7. Shadowless
8. The gallow’s crossing

 

LINE-UP:
Per Lengstedt – vocals
Christian Lindell - guitars
Fredrik Petersson – bass
Anders Persson – drums

opinioni autore

 
Portrait: heavy metal sulfureo sulla scia tracciata dal maestro King Diamond 2021-09-13 16:09:50 Ninni Cangiano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Ninni Cangiano    13 Settembre, 2021
Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Devo ammettere che non mi ero mai avvicinato particolarmente agli svedesi Portrait, nonostante siano attivi da oltre 15 anni ed abbiano alle spalle già ben cinque albums. L’ultimo è questo “At one with none”, uscito da pochi giorni per niente meno che la storica etichetta californiana Metal Blade Records. Mi sono avvicinato quindi carico di aspettative (raramente la Metal Blade sbaglia un colpo!) e decisamente curioso. Mi sono ritrovato ad ascoltare un piacevole heavy metal, molto oscuro e teatrale, quasi horrorifico, chiaramente ispirato ai Mercyful Fate e King Diamond, sia per lo stile quasi “sulfureo” del sound, che soprattutto per le linee vocali di Per Lengstedt evidentemente simili al grande Kim Bendix Petersen (alias: King Diamond). L’heavy cupo e ricco di atmosfere sulfuree dei Portrait non conquista immediatamente, ma necessita di alcuni ascolti per dispiegarsi in tutte le sue potenzialità, con qualche tocco persino vicino al black metal (soprattutto nel riffing delle chitarre, ma anche nelle atmosfere oscure) e qualche spruzzata di power. Il tutto è su basi prettamente heavy old-style, ma decisamente non banale e mai scontato. Basterebbe prendere la lunga “Ashen” per comprendere pienamente quanto detto, con tutti i cambi di atmosfera a cui si può assistere all’interno del brano stesso. Si tratta di un lavoro impegnativo (scordatevi l’easy-listening di certi altri gruppi svedesi), ma pienamente soddisfacente; per quanto mi riguarda (ma si tratta di mia pignoleria) avrei accorciato un po’ di pezzi che forse soffrono per minutaggi importanti, pur mantenendo comunque una certa efficacia. La produzione è ottimale e l’artwork di Adam Burke ben si sposa con le atmosfere del disco. Se, insomma, state cercando un heavy metal bello tosto e non banale, questi Portrait ed il loro “At one with none” possono sicuramente fare al caso vostro.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Non convince quasi per nulla il secondo album dei Centenary
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il casino fatto musica: il debutto degli spagnoli Krossfyre
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Inferi confezionano il disco della loro consacrazione
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Interessante la proposta degli austriaci Infected Chaos
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Paradox Community: energia da vendere ed un bel mix di tante sonorità
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ballsqueezer, il non prendersi troppo sul serio a volte non aiuta
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ground Force, un progetto decisamente ambizioso
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nuovo EP per i Cult Burial, band che appare in costante crescita
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla