A+ A A-
 

Dalle ceneri risorge la resistenza pagana dei Ravnkald Dalle ceneri risorge la resistenza pagana dei Ravnkald Hot

Dalle ceneri risorge la resistenza pagana dei Ravnkald

recensioni

gruppo
titolo
The Pagan Resistance
etichetta
Sun Empire Productions
Anno

Tracklist:
1. Heilög Vötn
2. Nerthus
3. Circumumbalation
4. The Pagan Resistance
5. Her Heart Is A Grave
6. As Cold As Venom
7. The Wind Blowing On The Last Day
8. Epicedio / Sage And Whispering Ghosts
9. Heilög Vötn II

Line up: 
Martyr Lucifer - Vocals
Lord Marganor - Drums
Agöth Sterpe - Guitars, Bass, Keyboards

opinioni autore

 
Dalle ceneri risorge la resistenza pagana dei Ravnkald 2021-10-25 18:06:52 Francesco Yggdrasill Fallico
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Francesco Yggdrasill Fallico    25 Ottobre, 2021
Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sesto lavoro per questa band dalla caratura internazionale, formata da personaggi della scena europea e sudamericana, con una proposta musicale che, pur partendo da classici canoni Black Metal, giunge al produrre un album farcito di suoni e colori decisamente non consueti. Durante i 45 minuti di durata, infatti, non è raro imbattersi in sonorità e parti vocali che richiamano un certo tipo di dark ottantiano, amalgamate in maniera interessante dalla band e rette dal nuovo ingresso in formazione nelle vesti di cantante. Al microfono troviamo Martyn Lucifer dei romagnoli Hortus Animae che, in questo lavoro, spazia attraverso il suo registro vocale, venendo fuori dai classici screams e difendendosi sapientemente tra cantato pulito e spoken words. Questo non è sicuramente uno di quegli album che ami al primo ascolto, ma va assaporato passo dopo passo, con la mente sgombra da pregiudizi, per poterne cogliere le caratteristiche peculiari. Per quanto mi riguarda, le parti più darkeggianti sono quelle che ho apprezzato di più, sorrette anche da un buon lavoro tastieristico, mentre non sempre le parti Black, con venature Pagan, risultano esser coinvolgenti, rischiando, talvolta, di risultare una sorta di rispolvero forzato di ciò che trent’anni fa rese celebri diverse realtà del panorama estremo scandinavo. Se non vi piacciono le cose scontate, sono certo che questo album finirà nelle vostre case e sarete in diversi ad apprezzare questo nuovo corso della band che, in nome della musica, è in grado di superare ogni barriera geografica, regalandoci, in un'epoca in cui tutto è ormai patinato, una personale visione di un genere estremo che cerca, dopo tantissimi anni di vita, di uscire dallo stato di stasi nella quale versa ormai da troppi anni.
“…idols collapsed beyond any persistence, from their ashes we rise, the pagan resistance…”

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Quarto disco, quarto centro per i rockers svedesi Saffire!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
PrincesS: Il miglioramento atteso è arrivato.
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i  Synteleia un disco lovecraftiano per gli amanti della scuola Black greca
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

EP troppo breve quello degli Oratory per poter dare un giudizio completo
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I canadesi Miscreation si presentano con un buon demo di tre pezzi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Archie Caine deve scegliere quale strada seguire
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Poca originalità ma tanta tecnica nel debut EP degli Harvested
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Böllverk, troppo eterogenei
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Trinakrius: inquisition is back!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla