A+ A A-
 

I Temperance raggiungono un livello superiore I Temperance raggiungono un livello superiore Hot

I Temperance raggiungono un livello superiore

recensioni

titolo
"Diamanti"
etichetta
Napalm Records
Anno

TRACKLIST:
1. Pure life unfolds
2. Breaking the rules of heavy metal
3. Diamanti
4. Black is my heart
5. Litany of the northern lights
6. You only live once
7. I the loneliness
8. Codebreaker
9. The night before the end
10. Fairy tales for the stars
11. Let’s get started
12. Follow me

LINE-UP:
Alessia Melany Scolletti – Vocals
Michele Guaitoli – Vocals
Marco Pastorino – Vocals, guitars
Luca Negro - Bass
Alfonso Mocerino - Drums

opinioni autore

 
I Temperance raggiungono un livello superiore 2021-11-27 09:32:30 Ninni Cangiano
voto 
 
5.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    27 Novembre, 2021
Ultimo aggiornamento: 27 Novembre, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Non c’è niente da fare, ci sono dischi che ti prendono immediatamente e, ad ogni successivo ascolto, ti convincono sempre più! Se poi si ha la fortuna di assistere anche al release party (come è successo al sottoscritto per il Milady Metal Fest, di cui presto potrete leggere un report), allora si riesce anche a comprendere quanto quell’album abbia una resa ancora migliore dal vivo. Sto parlando di “Diamanti”, il sesto album dei Temperance, terzo da quando, attorno ai leader storici Marco Pastorino e Luca Negro, fu rivoluzionata la line-up, con l’ingresso della coppia di vocalists Guaitoli/Scolletti e di Mocerino alla batteria. Il percorso di trasformazione intrapreso tra il 2017 ed il 2018 possiamo ritenerlo arrivato al proprio culmine; la band da essere una delle tante female fronted Melodic Symphonic Metal ha avuto la forza di cambiare pelle, pur rimanendo nel filone del Melodic Metal, sfruttando le potenzialità che arrivano da avere tre eccezionali, quanto differenti, voci in grado di dare atmosfere multiformi alle varie composizioni, ma anche di amalgamarsi alla perfezione quando serve cantare all’unisono. Sono rimasto letteralmente k.o. quando ho iniziato ad ascoltare questo splendido disco, qui c’è davvero tanta, ma tanta roba, ogni brano ha delle peculiarità singolari, quasi avesse ognuno vita propria. Dall’opener “Pure life unfolds” che ci introduce alla grande a questo lavoro, passando per la curiosa “Breaking the rules of heavy metal” (titolo indubbiamente singolare di cui chiederemo spiegazione in un’intervista!), per arrivare alla meravigliosa title-track con numerose parti cantate in italiano, come solo in pochi hanno l’ardire di fare. Proseguendo si susseguono una dopo l’altra canzoni di spessore e livello qualitativo semplicemente eccezionale; dalla veloce e ritmata “Black is my heart” fino alla conclusiva “Follow me” c’è solo da mettersi in religioso silenzio ad ascoltare la lezione impartita dal gruppo italiano su come va suonato il Melodic Metal nel 2021, grazie anche ad una produzione perfetta realizzata dal mitico Jacob Hansen (una garanzia in questo campo!). C’è spazio anche per canzoni più lente, quasi romantiche, come “Fairy tales for the stars”, altri brani decisamente particolari come “Let’s get started” (con la Scolletti splendida protagonista!), o altri che strizzano l’occhio al passato sinfonico come “The night before the end”. Ci troviamo insomma davanti ad un album completo, maturo, fatto dannatamente bene, suonato e cantato meravigliosamente; “Diamanti” dei Temperance è un full-length che ogni appassionato di Metal (e non solo della componente più melodica) dovrebbe ascoltare, perché è obiettivamente uno dei migliori dischi usciti in questo 2021, se non proprio il migliore in assoluto.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Primo soddisfacente full-length per i francesi Dawohl
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dai Rotting Empire un secondo album espressamente per i fans degli Amon Amarth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mega Colossus: metallo tecnico e di buona fattura.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Halo Effect, ossia il più grande omaggio ai primi anni 2000 degli ultimi dieci anni
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo nove anni gli Shuriken Cadaveric Entwinement pubblicano il loro terzo album
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Tyrants of Chaos, classico Heavy Metal dall'Alberta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards, questa volta non ci siamo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Helios, nuova band con Tim Aymar
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Phoebus The Knight, un progetto che stenta a decollare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Destral, una vera gemma dalla Spagna
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla