A+ A A-
 

Discordance: Death Metal da Ferrara Discordance: Death Metal da Ferrara Hot

Discordance: Death Metal da Ferrara

recensioni

titolo
"Vertex"
etichetta
Buil2Kill Records
Anno

TRACKLIST:
1. Dodecahedron
2. Schema
3. Vertex of a Figure: Impossible
4. Fire Ants
5. Immortal
6. The Perfect Number
7. La tua Memoria
8. Imposition of a Cosmic Lithany
9. Night of the Screaming Owls
10. Foolishness

LINE-UP:
Francesco Sita - Vocals
Alessio Giberti - Guitars
Andrea Gaeta - Bass
Francesco Benvenuti - Drums

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
voto 
 
4.5  (1)
 
Discordance: Death Metal da Ferrara 2021-12-07 17:12:41 Piero Pizzorni
voto 
 
4.5
Opinione inserita da Piero Pizzorni    07 Dicembre, 2021
Ultimo aggiornamento: 07 Dicembre, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Da anni anche l’Italia si è piazzata in un’ottima posizione per quel che riguarda la musica estrema. Oggi a confermare tutto questo, troviamo i Discordance, autori del nuovissimo “Vertex”, edito dalla Buil2Kill Records. Il Death Metal della band ferrarese è ragionato, nonostante si mischi tra le linee della musica più estrema. Insomma da una parte troverete spunti di chitarra eleganti, dall’altra tutta la rabbia, sputata fuori da una sezione ritmica davvero robusta e dalla voce di Francesco Sita, che si divide tra growl infernali e scream su toni medio/alti, grande prova la sua. Una formazione in possesso di un’ottima caratura tecnica, e qui le cose funzionano davvero bene. Addentrandomi in “Vertex” ho potuto apprezzare il lavoro alle chitarre di Alessio Giberti, unico chitarrista, anche se in realtà non si è mai sentita la mancanza di una seconda chitarra, riffs da una parte e solos dall’altra esaltano una prova maiuscola. “Vertex” è un album che non annoia, anzi, ogni canzone, ha una sua storia e dopo pochi minuti mi trovo a metà album, con il desiderio di andare avanti. Tra le mie preferite “Vertex of a Figure Impossible”, “Immortal” e “The Perfect Number”. Immagino che ormai l’avete capito i Discordance non vi possono sfuggire, fateli vostri. Mi rivolgo a tutti quelli che amano scapocciare sulle note di band quali Obscura, Gorod, Suffocation, Death… Sono arrivato al termine di “Vertex” l’ultima fatica discografica dei Discordance. Prima di chiudere rimango a bocca aperta, sulle note della piacevolissima e strumentale “Night of the Screaming Owls”. Questo disco rappresenta una prova matura per la band e per chi ancora non li conosce, si tratterà di una piacevole sorpresa, ne sono certo!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 
Powered by JReviews

releases

Nocturna, una nuova band da tenere d'occhio
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Beriedir si confermano su ottimi livelli
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ashes of Ares, un altro disco sicuramente valido!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bullet Ride, un esordio che non convince
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il secondo album dei Worm Shepherd è un capolavoro!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Ecryptus ed il loro tributo Death Metal all'Impero Galattico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Cyrax realizzano un EP nel quale giocano un po' con la propria musica
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Warzaw e l'amore verso l'Heavy degli anni '80
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ilium: un EP decisamente godibile
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto degli Ewiniar è una luce nel buio
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le fiabe di Chris Maragoth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
EP di debutto per i brasiliani Hranice Abyss
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla