A+ A A-
 

Devil Cross, quando già il "biglietto da visita" non promette bene.... Devil Cross, quando già il "biglietto da visita" non promette bene.... Hot

Devil Cross, quando già il "biglietto da visita" non promette bene....

recensioni

titolo
"This mortal coil"
etichetta
Fighter Records
Anno

TRACKLIST:
1. Shattered hopes
2. Warrior deep inside
3. Dark spirits
4. Crush kill
5. Devastation
6. She's got the mark
7. Burn the witch
8. Slayer of dragons
9. This mortal coil
10. Dig your own grave
11. Shattered illusion (Detente cover)

LINE-UP:
Jo Steel – Bass/vocals
Brennan Whitworth – Guitars
Trevor William Church – Drums

opinioni autore

 
Devil Cross, quando già il "biglietto da visita" non promette bene.... 2021-12-08 09:12:29 Ninni Cangiano
voto 
 
2.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    08 Dicembre, 2021
Ultimo aggiornamento: 08 Dicembre, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una delle copertine più brutte viste nel 2021 (si salva solo la guerriera seminuda sulla destra) è il biglietto da visita di questo “This mortal coil”, debut album degli americani (divisi tra Canada e Stati Uniti) Devil Cross. Ci troviamo davanti ad un Heavy Metal molto, ma molto old style che affonda le proprie radici negli anni ’80 e fin qui nulla di male; nulla di male anche sulla registrazione, dato che non è di quelle fastidiosissime che vorrebbero emulare i bootlegs di quarant'anni fa, ma è abbastanza al passo con i tempi (unica difficoltà si riscontra nel rullante della batteria, troppo secco, in stile “fustino del detersivo”). Allora quali sarebbero i problemi di questo disco, composto da undici tracce per (fortunatamente) meno di 40 minuti di durata? In primis, bisogna andare a prendere il solito trito e ritrito discorso dell’originalità; in migliaia di gruppi hanno suonato negli ultimi quarant'anni a questa maniera ed anche molto meglio di quanto non facciano i Devil Cross; dubito però che questi ragazzi abbiano come obiettivo quello di essere originali ed innovativi, altrimenti non suonerebbero a questa maniera e soprattutto farebbero tutt’altro genere musicale. L’altro grosso problema è nella voce del cantante Jo Steel che farebbe molto meglio a suonare solo il suo basso e magari renderlo più protagonista (come questo stile musicale richiederebbe); la sua voce è monocorde, monotona, poco potente o aggressiva, con scarsa estensione e quasi per nulla espressiva, tanto che alla lunga diventa anche fastidiosa da ascoltare, non eccelle in nulla, ma è mediocre da qualsiasi punto di vista la si valuti. Anche il songwriting non spicca, nonostante fortunatamente non ci siano componimenti prolissi o esagerati; purtroppo, però, è proprio l’ascolto che è difficoltoso a causa dei problemi fin qui descritti e diventa difficile anche individuare qualche traccia che potrebbe essere salvabile. Dispiace bocciare la passione, evidente, di questi ragazzi, ma ritengo che i Devil Cross abbiano parecchio ancora da migliorare (in primis cercando un cantante decente!) e questo “This mortal coil” è ben lontano dal raggiungere anche solo una risicata sufficienza.

Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Primo soddisfacente full-length per i francesi Dawohl
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dai Rotting Empire un secondo album espressamente per i fans degli Amon Amarth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mega Colossus: metallo tecnico e di buona fattura.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Halo Effect, ossia il più grande omaggio ai primi anni 2000 degli ultimi dieci anni
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo nove anni gli Shuriken Cadaveric Entwinement pubblicano il loro terzo album
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Tyrants of Chaos, classico Heavy Metal dall'Alberta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards, questa volta non ci siamo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Helios, nuova band con Tim Aymar
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Phoebus The Knight, un progetto che stenta a decollare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Destral, una vera gemma dalla Spagna
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla