A+ A A-
 

Solenne epicità e taglienti sfuriate nel nono album degli Ereb Altor Solenne epicità e taglienti sfuriate nel nono album degli Ereb Altor

Solenne epicità e taglienti sfuriate nel nono album degli Ereb Altor

recensioni

titolo
Vargtimman
etichetta
Hammerheart Records
Anno

PROVENIENZA: Svezia 

GENERE: Viking/Black Metal 

LINE UP: 
Mats - vocals, guitars, keyboards 
Ragnar - guitars, vocals 
Mikael - bass, vocals 
Tord - drums, keyboards 

TRACKLIST: 
1. I Have the Sky [05:25] =VIDEO= 
2. Vargtimman [05:07] =VIDEO= 
3. Fenris [05:47] =ASCOLTA= 
4. Rise of the Destroyer [03:58] 
5. Alvablot [06:23] 
6. Den Dighra Döden [05:38] 
7. Ner i Mörkret [06:06] 
8. Heimdals Horn [04:02] =ASCOLTA= 

Running time: 42:26 

opinioni autore

 
Solenne epicità e taglienti sfuriate nel nono album degli Ereb Altor 2022-01-14 14:35:02 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    14 Gennaio, 2022
Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dopo aver rilasciato lo scorso anno un gioiellino come l'EP "Eldens Boning", gli svedesi Ereb Altor tornano oggi con quello che è il loro nono album, "Vargtimman"; licenziato da Hammerheart Records, questa nuova fatica del quartetto di Gävle come sempre guidato dall'inossidabile duo Mats/Ragnar ci mostra una band definitivamente consapevole dei propri mezzi e che si scrolla di dosso l'ingombrante ombra dei Bathory, sin dalla loro fondazione l'elemento principale delle loro influenze. Proseguendo perfettamente quanto intrapreso col precedente EP - disponibile come bonus nell'edizione Deluxe -, gli Ereb Altor dimostrano una personalità ed una maturità stilistica forse ancora mai toccate sinora dai Nostri; sin dalle prime note dell'epicissima "I Have the Sky" dimostrano quella consapevolezza di cui dicevamo poco sopra, prendendoci per mano e guidandoci in un viaggio sonoro tra le fredde foreste e gli inaccessibili picchi scandinavi. Certo, alla metà del disco c'è un piccolo inciampo con la non proprio riuscitissima "Alvablot", ma i Nostri compensano con una serie di brani che sono ascrivibili tra i migliori prodotti sinora, come la furiosa "Rise of the Destroyer" e la tellurica "Den Dighra Döden", o ancora i battaglieri e folkish toni di "Fenris" - probabilmente il miglior pezzo dell'album - e della già citata "I Have the Sky", fino ad arrivare alla title-track.
Per quanto ci riguarda, l'ideale sarebbe procurarsi l'edizione Deluxe che comprende anche "Eldens Boning", sempre qualora non l'abbiate già nella vostra collezione. "Vargtimman" è un album che si attesta su livelli qualitativi più che soddisfacenti e che ci consegna una band come gli Ereb Altor che dallo scorso anno sembra essere in forma a dir poco smagliante.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Nel "nome" di Obituary e Possessed: secondo album per i greci Abyssus
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nocturna, una nuova band da tenere d'occhio
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Beriedir si confermano su ottimi livelli
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ashes of Ares, un altro disco sicuramente valido!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bullet Ride, un esordio che non convince
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il secondo album dei Worm Shepherd è un capolavoro!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Planeswalker, un progetto ispirato al gioco Magic: The Gathering
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Cyrax realizzano un EP nel quale giocano un po' con la propria musica
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Warzaw e l'amore verso l'Heavy degli anni '80
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ilium: un EP decisamente godibile
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto degli Ewiniar è una luce nel buio
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le fiabe di Chris Maragoth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla