A+ A A-
 

Planeswalker, un progetto ispirato al gioco Magic: The Gathering Planeswalker, un progetto ispirato al gioco Magic: The Gathering Hot

Planeswalker, un progetto ispirato al gioco Magic: The Gathering

recensioni

titolo
"Tales of magic"
etichetta
Autoproduzione
Anno

TRACKLIST:
1. Tales of magic
2. The spark
3. Shadow of Emeria
4. Blackblade
5. The forever serpent
6. Oath of the gatewatch
7. A million to one (Kiss cover)

LINE-UP:
Jason Ashcraft – Guitars
Sozos Michael – Vocals, guitars

opinioni autore

 
Planeswalker, un progetto ispirato al gioco Magic: The Gathering 2022-01-21 14:29:29 Ninni Cangiano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    21 Gennaio, 2022
Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Planeswalker è un nuovo progetto, ispirato dal gioco di carte “Magic The Gathering”, del chitarrista statunitense Jason Ashcraft (Helion Prime e Dire Peril, tra gli altri) e dal singer cipriota Sozos Michael, ex-Helion Prime ed attualmente in Gloryhammer (al posto del mitico Thomas Winkler) ed Harmonize, tra gli altri. Questo “Tales of magic” è il loro debut album e sorprende come il progetto di due nomi di simile livello qualitativo sia stato costretto a ricorrere all’autoproduzione! Il disco è composto da sei tracce, cui si aggiunge una inutilissima cover dei Kiss che è completamente fuori contesto; la durata totale è di oltre 46 minuti, segno che i pezzi sono belli lunghi praticamente tutti e forse il songwriting avrebbe bisogno di un miglioramento, quanto meno per rendere i brani più snelli ed efficaci, oltre che evitare di essere prolissi. Il genere è un piacevole Symphonic Power, con numerosi ospiti, come Brittney Slayes (Unleash the Archers), Heather Michele (ex-Helion Prime), Taylor Washington (Paladin) e R.A. Voltaire (Ravenous), tra i tanti. Come si diceva, le canzoni hanno minutaggio elevato praticamente tutte quante, ma il top si raggiunge con la lunga suite “Oath the gatewatch”, oltre 11 minuti davvero ben fatti ed avvincenti. L’ascolto di questo disco è davvero piacevole, grazie anche ad un ritmo spesso frizzante (non è stato reso noto il batterista), una notevole attenzione per le melodie e l’orecchiabilità. Personalmente ho adorato la title-track “Tales of magic”, una di quelle canzoni che valgono da sole l’acquisto del CD e nella quale si alternano numerose voci, anche alquanto differenti tra loro. E’ comunque tutto il disco, fatta eccezione per la predetta cover (sulla quale è consigliabile skippare), a convincere pienamente. Sono sicuro che sentiremo parlare ancora e molto bene di questo progetto Planeswalker; per adesso, fans del Power Metal godetevi questo “Tales of magic” perché lo merita sicuramente!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Quarto disco, quarto centro per i rockers svedesi Saffire!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
PrincesS: Il miglioramento atteso è arrivato.
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i  Synteleia un disco lovecraftiano per gli amanti della scuola Black greca
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

EP troppo breve quello degli Oratory per poter dare un giudizio completo
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I canadesi Miscreation si presentano con un buon demo di tre pezzi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Archie Caine deve scegliere quale strada seguire
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Poca originalità ma tanta tecnica nel debut EP degli Harvested
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Böllverk, troppo eterogenei
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Trinakrius: inquisition is back!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla