A+ A A-
 

I deathsters tedeschi Purgatory si confermano una garanzia I deathsters tedeschi Purgatory si confermano una garanzia Hot

I deathsters tedeschi Purgatory si confermano una garanzia

recensioni

gruppo
titolo
Apotheosis of Anti Light
etichetta
War Anthem Records
Anno

PROVENIENZA: Germania 

GENERE: Death Metal 

FFO: Vader, Vomitory, Malevolent Creation, Morbid Angel, Deicide 

LINE UP: 
Dreier - vocals 
René Kögel - guitars, vocals 
Wolfgang Rothbauer - guitars 
Nico Solle - bass 
Lutz Götzold - drums 

TRACKLIST: 
1. (We Declare) War [05:15] =ASCOLTA= 
2. Accused, Sentenced and Buried Alive [04:48] 
3. Ropes in November (Samhain's Curse Part III) [04:43] 
4. The Moaning of Dismal Halls [04:45] 
5. We Were Forced Astray [03:58] 
6. Deny! Deny!! Deny!!! [04:15] 
7. Expectato Solis [04:14] 
8. God Loves None of You [05:30] 
9. Pantheon of Slaughters [07:10] 

Running time: 44:38 

opinioni autore

 
I deathsters tedeschi Purgatory si confermano una garanzia 2022-04-01 14:43:15 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    01 Aprile, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Insieme ai Fleshcrawl, i Purgatory sono da considerare come i "Grandi Vecchi" della scena Death Metal tedesca; la band di Nossen, attiva dall'ormai lontano 1993, arriva oggi a pubblicare il nono album "Apotheosis of Anti Light", quarto sotto lo stendardo della connazionale War Anthem Records. E per chi bazzica il sottobosco estremo europeo, il sound dei Purgatory resta sempre riconoscibile: i Nostri sono infatti sempre fedeli ad un Death Metal che incanala in sé le sferzate Death/Thrash dei Vader e la brutalità dei Vomitory, con sempre però un occhio puntato sulla più classica scena statunitense (Malevolent Creation, Deicide, Morbid Angel) e quell'aura maligna tipicamente 'behemothiana'. Ed ecco dunque che anche "Apotheosis of Anti Light" è un concentrato di 3/4 d'ora circa di violenza e brutalità, un lavoro in cui le chitarre giocano un ruolo fondamentale tra taglienti passaggi dall'afflato Blackened e riff più rocciosi, coadiuvati da una sezione ritmica settata dal primo all'ultimo secondo sulla modalità "terremoto", il tutto condito dalla buonissima prova vocale dell'ex-Impending Doom Dreier - tra growl cavernosi e scream ferali - e, soprattutto, da una produzione pressoché perfetta per un disco Death Metal. Quella dei Purgatory è una corsa sfrenata insomma: la band si lancia da subito a capofitto in trame quanto più semplici possibile - dato il genere, s'intende -, tant'è che non troviamo nulla in questo lavoro che brilli per originalità... ma in fondo, chissenefrega? I nove pezzi che compongono la tracklist vanno presi - ed assolutamente apprezzati - per quello che sono: nove bordate Death Metal nel più pieno rispetto delle tradizioni del genere, nove schegge impazzite che - ne siamo certi - dal vivo risulteranno assolutamente incendiarie. Tirando le somme finali, s siete alla ricerca di un buon disco Death Metal, suonato bene, prodotto egregiamente, e che possa saziare la vostra fame di violenza sonora, con i Purgatory andate sul sicuro.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Primo soddisfacente full-length per i francesi Dawohl
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dai Rotting Empire un secondo album espressamente per i fans degli Amon Amarth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mega Colossus: metallo tecnico e di buona fattura.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Tyrants of Chaos, classico Heavy Metal dall'Alberta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards, questa volta non ci siamo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Helios, nuova band con Tim Aymar
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Phoebus The Knight, un progetto che stenta a decollare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Destral, una vera gemma dalla Spagna
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla