A+ A A-
 

Qualche passo in avanti rispetto i precedenti lavori per i Desecresy Qualche passo in avanti rispetto i precedenti lavori per i Desecresy Hot

Qualche passo in avanti rispetto i precedenti lavori per i Desecresy

recensioni

gruppo
titolo
Unveil in the Abyss
etichetta
Xtreem Music
Anno

PROVENIENZA: Finlandia 

GENERE: Death Metal 

FFO: Demigod, Purtenance, Abhorrence, Bolt Thrower, Rottrevore 

LINE UP: 
Tommi Grönqvist - vocals, all instruments 

TRACKLIST: 
1. Rivers of the Nether Realm [06:53] =ASCOLTA= 
2. Echo Beyond Time [05:39] 
3. Cult of Troglodytes [05:14] =ASCOLTA= 
4. Staring of the Infinity [05:14] 
5. Cataclysmic Phenomena [08:11] 
6. Necrolevitation [05:49] 
7. Dissolve Through Obscure Worlds [05:23] 

Running time: 42:48  

opinioni autore

 
Qualche passo in avanti rispetto i precedenti lavori per i Desecresy 2022-04-22 14:27:55 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    22 Aprile, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Raggiungono quota sette album i Desecresy, progetto finlandese nato come due e che dal 2017 vede ai posti di comando il cantante e polistrumentista Tommi Grönqvist; chi ha avuto modo di ascoltare qualcosa di loro in passato, saprà già a cosa ci ritroviamo di fronte, ossia una band che ha fatto dell'old school Death metal il proprio vessillo, senza mai cambiare di una virgola la propria proposta, che possiamo stilisticamente accostare a gruppi storici della scena finlandese (Demigod, Purtenance, Abhorrence), così come altri realtà storiche come Immolation, Bolt Thrower, Rottrevore e Grave - questi ultimi, almeno una punta -. Se i primi due lavori da one an band ("The Mortal Horizon" del 2017 e "Towards Nebulae" del 2019) lasciavano abbastanza a desiderare, essendo un confusionario concentrato di Death Metal old school alquanto scolastico, con questo "Unveil in the Abyss" le cose sembrano migliorare leggermente, complice magari una fase di scrittura più lunga di un anno rispetto al solito. Ovviamente, come già detto la proposta dei Desecresy è semplicemente immutata sin dagli esordi, ma almeno in quest'ultima fatica Grönqvist sembra aver ritrovato per lo meno un'ispirazione accettabile, mettendo sul piatto un riffingwork più incisivo condito da taglienti quanto cupe melodie, arrivando a rilasciare in quest'album anche un paio di buoni episodi come "Echo Beyond Time" e "Cult of Troglodytes". Per chi è un accanito collezionista di dischi Death Metal, specie chi scava nell'underground più profondo, "Unveil in the Abyss" è un lavoro che nella collezione non sfigurerebbe, ma essendo comunque ben consci che ci sono altri gruppi, anche più giovani, che oggi come oggi sono di un altro pianeta.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Primo soddisfacente full-length per i francesi Dawohl
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dai Rotting Empire un secondo album espressamente per i fans degli Amon Amarth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mega Colossus: metallo tecnico e di buona fattura.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Tyrants of Chaos, classico Heavy Metal dall'Alberta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards, questa volta non ci siamo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Helios, nuova band con Tim Aymar
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Phoebus The Knight, un progetto che stenta a decollare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Destral, una vera gemma dalla Spagna
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla