A+ A A-
 

Sul sentiero (di guerra) dei Bolt Thrower: debut album per gli Intolerance Sul sentiero (di guerra) dei Bolt Thrower: debut album per gli Intolerance Hot

Sul sentiero (di guerra) dei Bolt Thrower: debut album per gli Intolerance

recensioni

titolo
Dark Paths of Humanity
etichetta
Memento Mori
Anno

PROVENIENZA: Spagna 

GENERE: Death Metal 

FFO: Bolt Thrower, Hail of Bullets, Memoriam, Asphyx, Grave 

LINE UP: 
C. - vocals 
W. - guitars 
J. - bass 
D. - drums 

TRACKLIST: 
1. Embodiment of Chaos [04:43] =ASCOLTA= 
2. Death Before Slavery [04:19] =ASCOLTA= 
3. Beyond the Axis of Truth [04:09] 
4. Flagellation [05:32] 
5. Echoes from the Past [03:59] =ASCOLTA= 
6. Tower of Silence [04:40] 
7. Cataleptic Despair [04:49] 
8. Dark Paths of Humanity [06:18] 

Running time: 38:39 

"Dark Paths of Humanity" è disponibile in formato CD tramite Memento Mori, in formato MC dal 13 maggio tramite Godz ov War Productions ed in formato LP dal 26 agosto tramite Fucking Kill Records. 

opinioni autore

 
Sul sentiero (di guerra) dei Bolt Thrower: debut album per gli Intolerance 2022-04-26 14:40:31 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    26 Aprile, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sono passati ormai sei anni da quando i Bolt Thrower hanno ufficialmente chiuso baracca e burattini sciogliendosi, e da allora non sono pochi i gruppi che hanno provato a colmare quel vuoto lasciato dal colosso britannico: ci sono ovviamente i Memoriam - che possiamo tranquillamente dire essere gli eredi naturali, per ovvie ragioni -, e l'altro nome che subito salta in mente è quello degli Hail of Bullets; ci sono poi realtà più giovani, come i Just Before Dawn e, tra le ultime "aggiunte", gli spagnoli Intolerance, che con questo "Dark Paths of Humanity" pubblicano il loro primo full-length tramite Memento Mori, almeno per il formato CD, visto che a maggio ci sarà l'uscita in musicassetta tramite Godz ov War Productions e ad agosto quella in vinile tramite Fucking Kill Records. Comunque sia, bastano i primi secondi dell'opener "Embodiment of Chaos" per scoprire che la pietra miliare delle sonorità del quartetto di Saragozza sono proprio i Bolt Thrower: un Death Metal, quindi, forgiato nel granito più duro, fatto di ritmi marziali e qualche violenta accelerazione, tra riff pesanti ed una sezione ritmica che scandisce i classici "ritmi da battaglia" dei maestri inglesi. Otto brani per 40 minuti circa che sapranno fare gran presa sui fans della succitata band albionica, così come di Hail of Bullets, Asphyx... i soliti, insomma. Anche se bisogna ammettere che gli Intolerance sembrano avere un occhio di riguardo anche per la vecchia scena svedese: prendere "Beyond the Axis of Truth", tra i migliori pezzi dell'album che ha in sé diverse spietate accelerazioni Death'n'Roll che non possono non chiamare in causa i vari Grave, Entombed e Dismember. Nel complesso, comunque, "Dark Paths of Humanity" è un album che funziona alla grande: gli Intolerance non inventano nulla di nuovo, ma s'intuisce facilmente dall'ascolto delle canzoni come suonino questo specifico stile di Death metal con passione e riverenza verso i gruppi che li hanno influenzati; la già citata "Embodiment of Chaos", "Death Before Slavery", "Tower of Silence", la title-track... sono tutti esempi di come pur fregandosene di brillare per originalità si possa pubblicare un album che ha parecchi spunti interessanti. Consigliamo l'ascolto dunque, con la certezza che difficilmente resterete delusi.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

TrollfesT: un album dal sapore estivo dedicato anche ai non addetti ai lavori
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto a dir poco incredibile per Swartadauþuz ed i suoi Trolldom
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto lungo ma anche molto affascinante il terzo studio album dei Prometheus
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I texani Void Witch si presentano con un più che soddisfacente EP omonimo
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Death/Thrash diretto e viscerale per i polacchi Infernal Bizarre
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Bentornata, Sarah Jezebel Deva!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il troppo stroppia: nuovo album per i Lost Tribes Of The Moon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i Tomb Mold un nuovo demo breve quanto affascinante
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole gemme sinfoniche: debutto per i Carmeria!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cobra Spell: nuovo EP che segue le sonorità più classiche
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una produzione pessima condanna il debutto degli Ethereal Realm
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla