A+ A A-
 

Con questo EP i tedeschi Abythic confermano di essere tra le migliori realtà del panorama Death/Doom europeo Con questo EP i tedeschi Abythic confermano di essere tra le migliori realtà del panorama Death/Doom europeo

Con questo EP i tedeschi Abythic confermano di essere tra le migliori realtà del panorama Death/Doom europeo

recensioni

gruppo
titolo
Eden of the Doomed
etichetta
Iron Bonehead Productions
Anno

PROVENIENZA: Germania 

GENERE: Death/Doom Metal 

FFO: Asphyx, Bolt Thrower, Hail of Bullets, Demigod, Abhorrence 

LINE UP: 
MDB - vocals, guitars, bass 
Thym - drums 

TRACKLIST: 
1. Revelation from the Great Vastness Thereafter [06:27] 
2. Conquest of the One True Creed [06:09] =ASCOLTA= 
3. Vicotry in Your Eden of the Doomed [05:17] 

Running time: 17:53 

opinioni autore

 
Con questo EP i tedeschi Abythic confermano di essere tra le migliori realtà del panorama Death/Doom europeo 2022-05-27 12:56:17 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    27 Mag, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Abbiamo incrociato la strada dei tedeschi Abythic nel 2019, allorquando l'act teutonico rilasciò per Xtreem Music l'album "Conjuring the Obscure", mentre ad onor di cronaca abbiamo 'cannato' "Dominion of the Wicked" uscito l'anno scorso, ma ancora non collaboravamo con l'agenzia che si occupa del materiale di Iron Bonehead Productions. Notiamo però che ben poco è cambiato in ciò che propone la band tedesca, sempre fautrice un Death/Doom che molto deve soprattutto agli Asphyx dei primi lavori e, in seconda battuta, ai Bolt Thrower. Il qui in esame "Eden of the Doomed" ci presenta dunque una band quadrata e compatta sui propri stilemi, che tra spietate accelerazioni e mid-tempo che hanno l'incedere di un cingolato offre tre brani di fattura pregevole. La cosa che maggiormente risalta è che gli Abythic si calano perfettamente nella parte, trovandosi a loro agio muovendosi in tali sonorità, riuscendo grazie ad un riffingwork ispirato a tenere sempre altissima l'attenzione dell'ascoltatore. Probabilmente "Eden of the Doomed" è un breve lavoro - 18 minuti totali - destinato soprattutto a riempire la collezione di un die hard fan del genere, ma ecco, per l'appunto un amante del sound di Asphyx, Bolt Thrower, ma anche della più 'sporca' scena finlandese, l'EP targato Abythic può essere un'ottima aggiunta.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

TrollfesT: un album dal sapore estivo dedicato anche ai non addetti ai lavori
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto a dir poco incredibile per Swartadauþuz ed i suoi Trolldom
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto lungo ma anche molto affascinante il terzo studio album dei Prometheus
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I texani Void Witch si presentano con un più che soddisfacente EP omonimo
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Death/Thrash diretto e viscerale per i polacchi Infernal Bizarre
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Bentornata, Sarah Jezebel Deva!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il troppo stroppia: nuovo album per i Lost Tribes Of The Moon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i Tomb Mold un nuovo demo breve quanto affascinante
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole gemme sinfoniche: debutto per i Carmeria!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cobra Spell: nuovo EP che segue le sonorità più classiche
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una produzione pessima condanna il debutto degli Ethereal Realm
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla