A+ A A-
 

Bentornata, Sarah Jezebel Deva! Bentornata, Sarah Jezebel Deva! Hot

Bentornata, Sarah Jezebel Deva!

recensioni

titolo
As If We Never Existed
etichetta
Autoproduzione
Anno

TRACKLIST:
1. The Beauty of Deception
2. Transparent
3. The Woman That Never Was
4. All Eyes in Me
5. Hello (Adele's cover)

LINE UP:
Sarah Jezebel Deva - vocals
Chris Rehn - all instruments

opinioni autore

 
Bentornata, Sarah Jezebel Deva! 2022-06-13 17:15:53 ENZO PRENOTTO
voto 
 
3.5
Opinione inserita da ENZO PRENOTTO    13 Giugno, 2022
Ultimo aggiornamento: 13 Giugno, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ebbene sì, ritorna sulla scena una musicista che ha tutte le carte in regola per rivaleggiare con i big del Metal sinfonico. Sarah Jezebel Deva è stata per quasi quindici anni la corista dei Cradle Of Filth, collaborando allo stesso tempo con innumerevoli gruppi (The Gathering, Therion e Graveworm fra i tanti), pubblicare degli album solisti fino a partorire la sua band personale chiamata Angtoria, a cui seguì il bellissimo esordio "God Has A Plan For Us All", che rimase sfortunatamente l’ennesimo caso isolato senza un vero e proprio futuro. Le ultime notizie davano Sarah impegnata con qualche sporadica comparsata come guest, ma era dal 2011-2012 che non veniva più pubblicato nulla a suo nome. Nel 2020 l’annuncio che ci sarebbe stato un nuovo progetto in cantiere a nome Torn Between Two Worlds, cui sarebbe seguito questo primo EP chiamato "As If We Never Existed", la cui line up è composta da Sarah e dal musicista Chris Rehn, anche lui proveniente dagli Angtoria oltre che da Dreamstate e Takida.
Cinque tracce che rappresentano fedelmente la Sarah odierna, ovvero quella più diretta e melodica. L’attacco orchestrale dell’opening track “The Beauty Of Deception” tradisce un po’ le aspettative ricordando troppo i nostrani Goblin, ma lo si può anche perdonare dato che l’impatto delle vocals di Sarah, nonostante i tanti anni di assenza, hanno mantenuto tutta la loro magnificenza. Gli arrangiamenti sinfonici pompano per bene e la componente Rock/Metal si integra bene pur senza esplodere. L’abilità compositiva nel far convivere strofe e ritornelli a presa rapida a sezioni più complesse è sempre stata nelle vene della musicista inglese e lo si evince dalla trascinante coralità di “Transparent” (la sezione strumentale prende bene) o nel meraviglioso ed elegante Pop/Dark di “All Eyes On Me”, fino all’atmosferico piano della cupa “The Woman That Never Was”. I brani sono brevi ed arrivano diritti al punto. L’unica concessione alle cover è “Hello” di Adele, brano conosciutissimo dalle linee vocali imponenti, in cui Sarah sciorina una forte magniloquenza risultando forse meglio della patinata originale.
Se questi sono i presupposti, il disco di debutto di questo nuovo progetto potrebbe essere di quelli che non si dimenticano.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

TrollfesT: un album dal sapore estivo dedicato anche ai non addetti ai lavori
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto a dir poco incredibile per Swartadauþuz ed i suoi Trolldom
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto lungo ma anche molto affascinante il terzo studio album dei Prometheus
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I texani Void Witch si presentano con un più che soddisfacente EP omonimo
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Death/Thrash diretto e viscerale per i polacchi Infernal Bizarre
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Bentornata, Sarah Jezebel Deva!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il troppo stroppia: nuovo album per i Lost Tribes Of The Moon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i Tomb Mold un nuovo demo breve quanto affascinante
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole gemme sinfoniche: debutto per i Carmeria!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cobra Spell: nuovo EP che segue le sonorità più classiche
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una produzione pessima condanna il debutto degli Ethereal Realm
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla