A+ A A-
 

Arrivano dal Giappone i probabili nuovi sovrani della scena Goregrind: i Pharmacist Arrivano dal Giappone i probabili nuovi sovrani della scena Goregrind: i Pharmacist Hot

Arrivano dal Giappone i probabili nuovi sovrani della scena Goregrind: i Pharmacist

recensioni

titolo
Flourishing Extremities on Unspoiled Mental Grounds
etichetta
Bizarre Leprous Production / Hells Headbangers Records
Anno

PROVENIENZA: Giappone 

GENERE: Death Metal/Goregrind 

FFO: Carcass, Pathologist, Haemorrhage, General Surgery, Impetigo 

LINE UP: 
Pharmacist - vocals, guitars, bass 
Theraupetist - drums 

GUESTS & SESSION: 
Andrew Lee - lead guitars 
A.S. - vocals on track 7 
P.H. - vocals on track 7 

TRACKLIST: 
1. Accelerating Suppuration [07:51] 
2. Corpus sonica [07:24] 
3. Necromorph [07:12] 
4. The Great Contractor [07:07] 
5. Flourishing Extremities on Unspoiled Mental Grounds [07:55] =ASCOLTA= 
6. Peroxide Engagement [00:56] 
7. Nursery Aesthetics [07:37] 

Running time: 46:02 

opinioni autore

 
Arrivano dal Giappone i probabili nuovi sovrani della scena Goregrind: i Pharmacist 2022-07-02 18:49:21 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    02 Luglio, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Se vi siete mai chiesti come suonerebbero oggi i primi Carcass (o come dovrebbero/vorrebbero suonare i Carcass odierni) è presto detto: basta ascoltiate qualcosa dei Pharmacist; il duo giapponese - guidato dal cantante/chitarrista/bassista ucraino Kyryl Stefanskyi - si è formato solo nel 2020, ma in questi due anni tra split ed EP ha fatto di tutto per sfruttare l'onda dell'entusiasmo generato sin da subito, con il culmine dell'ottimo album "Medical Renditions of Grinding Decomposition", cui oggi recensiamo il successore "Flourishing Extremities on Unspoiled Mental Grounds", uscito ad aprile su formato CD per Bizarre Leprous Production (e ci scusiamo con la label per il ritardo) e questo 1° luglio su LP e cassetta su Hells Headbangers Records. Come abbiamo già avuto modo di dire nella passata recensione dell'act nipponico, ci troviamo di fronte davanti ad un Death Metal/Goregrind della peggior specie (nel senso buono del termine): prendete gente come General Surgery, Pathologist... ma soprattutto Impetigo e, in primis, i Carcass dei primi lavori trasponendoli in una chiave di produzione moderna, ed il gioco è fatto! Una buona produzione dunque, che mette in risalto i suoni vischiosi che il genere richiede, ma che non è la sola componente che ritroviamo in questo nuovo lavoro dei Pharmacist - o in generale nelle sonorità del duo del Sol Levante -; i succitati Haemorrhage e General Surgery ad esempio rimangono sempre saldamente ancorati alle sonorità Goregrind più classiche senza mai sconfinare verso altri lidi; questo nei Pharmacist non lo troverete, ed infatti non è affatto difficile trovare nei pezzi dei Nostri diversi pattern squisitamente Death Metal, cosa che rende i brani più scorrevoli e dinamici. Cosa non da poco, visto che per le mani ci ritroviamo un album con tutte canzoni che sforano i sette minuti di durata, senza che per un solo attimo venga a calare la frenesia esecutiva di Pharmacist e Theraupetist, aiutati dalle parti soliste suonate da Andrew Lee. I Pharmacist sono sostanzialmente una band estremamente adrnalinica, ma il cui punto focale è quello di spiazzare l'ascoltatore con repentini cambi di registro tra sfuriate Grindcore e notevoli passaggi Death Metal, assoli al fulmicotone, l'inserimento - quello sì totalmente spiazzante - di melodie, arrivando addirittura a "citare" i Death del loro periodo più progressivo (vedasi l'assolo nella parte centrale di "Necromorph"). Se insomma i risultati del lavoro dei Pharmacist sono quelli che possiamo ascoltare in questo "Flourishing Extremities on Unspoiled Mental Grounds", possiamo essere sicuri che anche in futuro sarà difficile che il duo possa deludere. Ed anzi, ad oggi al confronto anche i leggendari Carcass ne escono decisamente con le ossa rotte.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Primo soddisfacente full-length per i francesi Dawohl
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dai Rotting Empire un secondo album espressamente per i fans degli Amon Amarth
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mega Colossus: metallo tecnico e di buona fattura.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Tyrants of Chaos, classico Heavy Metal dall'Alberta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards, questa volta non ci siamo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Helios, nuova band con Tim Aymar
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Phoebus The Knight, un progetto che stenta a decollare
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Destral, una vera gemma dalla Spagna
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Consigli Per Gli Acquisti

  1. TOOL
  2. Dalle Recensioni
  3. Cuffie
  4. Libri
  5. Amazon Music Unlimited

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla