A+ A A-
07 Dic

Disciplinatha - “Tesori della Patria edizione in vinile”

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Riceviamo e pubblichiamo.

Tesori della Patria edizione in vinile” dei Disciplinatha.

Il cofanetto, pur ricalcando l’impostazione del precedente box in Cd uscito il 09 Novembre del 2012, si caratterizza per una grafica ampliata per il formato vinile, curata come sempre da Simone Poletti “Dinamo Innesco Rivoluzione”, artista Deus ex machina dell’artwork del box in cd, oltre all’EP di esordio di Dish-Is-Nein (il nuovo progetto di Cristiano Santini e Dario Parisini nato dalle “ceneri” di Disciplinata nel 2018).

Anche il comparto audio si presenta fortemente rinnovato: “Nazioni, Crisi di Valori”, “Primigenia” e “Foiba” sono stati totalmente rimasterizzati da Cristiano Santini, da sempre arrangiatore e producer della band oltre che voce/autore, presso il proprio studio (Morphing Studio) per ottimizzare le tracce in funzione del supporto fonografico utilizzato; in particolar modo “Primigenia” ha subito un profondo restyling, per risolvere alcuni problemi che affliggevano il master originale dell’album.

Inoltre, per celebrare i 40 anni di “Unknown Pleasure” dei Joy Division, è stato creato un 7” ad hoc estrapolando la cover di “New Dawn Fades” dalla track list dell’album.


Il cofanetto si presenta quindi composto da:


• Disco 1: “Abbiamo Pazientato 40 anni, ora basta”
• Disco 2: “Nazioni, Crisi di Valori”
• Disco 3: “Un mondo Nuovo”
• Disco 4: “Primigenia”
• Disco 5: “New Dawn Fades” (7” edition)
• Disco 6: “Foiba” (vinile 1)
• Disco 7: “Foiba” (vinile 2)


2 Booklet storiografici relativi ad ogni album, contenenti i testi, gli artwork originali, propaganda e foto d’archivio.

La data di uscita ufficiale di “Tesori della Patria edizione in vinile” dei Disciplinatha è fissata per il 17/01/2020.

Il cofanetto, distribuito da Contempo Records, sarà presentato in esclusiva il 17/01/2020 al Locomotiv Club di Bologna, in occasione della prima data del Tour dei Dish-Is-Nein.


I Disciplinatha, a più di 30 anni dal loro esordio discografico, ritornato con quest’opera “definitiva”, un cofanetto che racchiude, probabilmente in modo ancora più accurato e maniacale rispetto al precedente box in cd, l’esperienza di una band che ha saputo controvertere, con lucida e spietata efficacia manierismi e stilemi; uno schiaffo all’imperante omologazione e subalternità culturale della sedicente scena indipendente italiana degli anni ‘90.

Corrado Franceschini

Oltre 50 anni di età e più di 35 anni di ascolti musicali.

Sito web: it-it.facebook.com/people/Corrado-Franceschini/100000158003912
Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Black Sun Brotherhood: black, death e satanismo letterario
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Crystal Viper, inno alla coerenza
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Carcolh: French Doom Metal
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Evulse dimostrano di essere pronti per un futuro primo full length
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Finalmente un lavoro convincente per i danesi Baest
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Magnum: un apprezzabile restyling
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Il Thrash moderno dei Mortal Infinity
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Knightsune, si può fare molto meglio
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piacevole sorpresa questo EP dei polacchi Inhumanity Vortex
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dai Sullen Guest un secondo album sufficiente che pecca però in personalità
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debut album omonimo per i Malice Divine dell'ex-Astaroth Incarnate Ric Galvez
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla