A+ A A-
17 Feb

Behemoth: rinnovano il contratto con Nuclear Blast In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicato stampa:

I BEHEMOTH hanno esteso e ampliato il loro contratto con Nuclear Blast, che ora distribuirà la loro musica in tutto il mondo al di fuori della Polonia. Il gruppo ha originariamente firmato con Nuclear Blast Europa prima dell'uscita di "Evangelion" del 2009, ma il loro prossimo album - che è provvisoriamente fissato per l'autunno 2021 - sarà il primo ad essere pubblicato dall'etichetta anche fuori dal Vecchio Continente.

Nonostante i numerosi tentativi di essere messi a tacere dalla destra religiosa polacca, i BEHEMOTH hanno fermamente rifiutato di scendere a compromessi, e Nergal crede che il meglio debba ancora venire. "Nuclear Blast è un nome conosciuto nel metal da decenni e i BEHEMOTH hanno fatto parte di quella lunga e illustre storia", dice. "Ma ora si parla del futuro e non vediamo l'ora di iniziare il prossimo capitolo dei BEHEMOTH con un team rimesso a fuoco e rivitalizzato alla Nuclear Blast!".
 
Aggiunge Jens Prueter, responsabile A&R di Nuclear Blast Europa: "È un grande piacere estendere la nostra partnership per la pubblicazione in tutto il mondo dei prossimi album in studio dei BEHEMOTH. Il loro viaggio trentennale non ha ancora raggiunto l'apice e noi siamo più che orgogliosi di assisterli nel loro cammino per diventare non solo la più grande band di metal estremo, ma anche uno dei più eccitanti gruppi rock del prossimo decennio. Ci sono solo poche band che hanno la visione e la volontà di dominare la scena musicale. Un ringraziamento speciale va anche al loro management 5B - in particolare, Adam Foster e Justin Arcangel - per aver reso possibile tutto questo a ogni livello".

Ultima modifica il Mercoledì, 17 Febbraio 2021 12:43
Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Gengis Khan, passione ed attitudine per l'heavy metal
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Aeonblack: seguaci del buon vecchio heavy metal
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Helstar: un doppio cd che raccoglie le più recenti uscite
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ævangelist: ma non converrebbe continuare con un nuovo nome?
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Wizards of Hazards: nel segno della tradizione dark metal
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un buon debut album omonimo per i Malice Divine dell'ex-Astaroth Incarnate Ric Galvez
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Skyhammer ed un EP un po' troppo old-style
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marco Garau's Magic Opera: come deve essere il power sinfonico
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un breve EP di debutto che passa in sordina per i Tedio
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kromheim: dalla Polonia un discreto biglietto da visita in puro viking style
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalah, un'altra prova dell'incompetenza del music business!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla