A+ A A-
27 Apr

Nanowar of Steel: i dettagli di "Italian Folk Metal"; video del primo singolo In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicato stampa:

Con i NANOWAR OF STEEL il futuro è sempre una fantastica scoperta. La nota pop band romana si apre infatti a nuovi orizzonti e oggi ci stupisce con un singolo dalla sonorità più pesanti intitolato 'La Maledizione di Capitan Findus'!

Guarda il video del singolo 'La Maledizione di Capitan Findus' con la partecipazione speciale dei famosi youtuber Maurizio Merluzzo e Marco Arata AKA Mark The Hammer: https://youtu.be/agw-_La9Iwo

Con diversi milioni di stream e visualizzazioni sulle piattaforme di tutto il mondo, i NANOWAR OF STEEL hanno dimostrato di essere alla guida del parody metal moderno! 'La Maledizione di Capitan Findus' è un omaggio agli amatissimi bastoncini di pesce fritti di Capitan Findus, accompagnato da fisarmoniche veloci e voci piratesche.

La canzone è stata eseguita anche in versione tedesca dal bassista Gatto Panceri 666!

Guarda il video della versione tedesca 'Der Fluch des Käptn Iglo' qui: https://youtu.be/FK-YmV1eVaU

Il bassista/cantante dei NANOWAR OF STEEL Gatto Panceri 666 dice del brano 'La Maledizione di Capitan Findus': "Abbiamo navigato a lungo e duramente per i sette mari per raccontarvi la storia del pirata più spietato, più formidabile, più croccante che sia mai vissuto: Capitan Findus! Siete pronti a friggere un banco di merluzzi, a grigliare dei gamberi e ad arrostire un salmone con noi alla ricerca di un tesoro avvolto di pangrattato dorato?"

Su Italian Folk Metal i potenti parodistici NANOWAR OF STEEL fondono ironia e vibrante folclore!

I NANOWAR OF STEEL si ispirano alle radici musicali della loro patria, portando nuova vita alla musica tradizionale italiana nel loro nuovo album "Italian Folk Metal" in uscita il 2 luglio su Napalm Records! Ricco di riferimenti al folclore italiano, i NANOWAR OF STEEL mettono il proprio tocco metal ironico sui vari suoni tradizionali del bel paese. Ogni canzone su "Italian Folk Metal" è eseguita in uno stile distinto della musica popolare italiana: i suoni della musica neomelodica di Napoli si scontrano con le potenti chitarre su "Scugnizzi of the Land of Fires" e le fisarmoniche veloci (elemento dominante della mazurka del nord Italia) sono stratificate con assoli di chitarra vorticosi su "La Mazurka del Vecchio che Guarda i Cantieri". "Italian Folk Metal" è un'esperienza di ascolto davvero sfaccettata e un profondo tuffo nelle radici del folclore italiano! Durante il processo di registrazione del nuovo album a Roma e Milano durante l'estate del 2020, i NANOWAR OF STEEL hanno preso la propria patria come un'opportunità per raccogliere la crème de la creme dei musicisti italiani: l'album vede la partecipazione di Francesco Paoli dei FLESHGOD APOCALYPSE su 'L'assedio di Porto Cervo', Alessandro Conti dei LUCA TURILLI'S RHAPSODY e dei TRICK OR TREAT su 'La Mazurka del Vecchio che guarda i Cantieri', Jade dei FROZEN CROWN su 'Rosario' e Giorgio Mastrota su 'La Polenta Taragnarock'. "Italian Folk Metal" mostra la versatilità musicale dei NANOWAR OF STEEL al suo top!

La tracklist di "Italian Fok Metal":
1. Requiem per Gigi Sabani in Re minore
2. L'Assedio di Porto Cervo
3. La Maledizione di Capitan Findus
4. La Marcia su Piazza Grande
5. La Mazurka del Vecchio che Guarda i Cantieri
6. La Polenta Taragnarock
7. Scugnizzi of the Land of Fires
8. Rosario
9. Il Signore degli Anelli dello Stadio
10. Gabonzo Robot
11. Sulle Aliquote Della Libertà
12. Der Fluch des Kapt'n Iglo
13. El Baile del Viejo que Mira las obras

Ultima modifica il Martedì, 27 Aprile 2021 14:38
Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Grimgotts: i 3 EP in un unico album con aggiunta di inediti
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla (probabile) tomba degli Oath Div. 666 risorgono i Disembodiment
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In attesa del nuovo full-length, gli Ereb Altor rilasciano un buonissimo nuovo EP
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Solo una sufficienza per il nuovo disco dei Bloody Hell
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tornano dopo otto anni i francesi Seth, ma con quello che è il loro miglior disco
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con quella vena old school/progressive, gli Obsolete debuttano con un signor disco
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Immortal Sÿnn virano verso il thrash
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Conquistador", il debutto super-complesso degli Stone Healer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Haunt: nel segno della tradizione
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Agli Hellsike! serve un cantante migliore
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Assolutamente promosso il debut album omonimo degli inglesi Cult Burial
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dama, un progetto interessante per chi si nutre di hard rock e metal a 360 gradi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla