A+ A A-
08 Giu

Frantic Fest: posticipato al 2022 In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Comunicato stampa:

Cari amici,
come ampiamente prevedibile, il Frantic Fest è posticipato al 2022.
 
Poco alla volta, abbiamo assistito alla cancellazione dei più importanti festival e di interi tour delle band internazionali, vedendo man mano sfumare ogni speranza relativa ad un edizione 2021. Purtroppo, ad oggi, è impossibile garantire un Frantic come quelli a cui eravamo abituati, il Frantic che noi tutti vogliamo e che voi meritate. Si intravede la luce, ma bisogna pazientare ancora un po’ per riprendere esattamente da dove ci eravamo lasciati.
 
Le date del prossimo anno saranno 18, 19 e 20 agosto 2022, mentre biglietti e abbonamenti (sia 2020 che 2021) restano validi per il nuovo anno; non dovrete fare nulla, vi basterà conservare il vostro titolo di accesso. Finora il vostro supporto è stato incredibile e ci ha aiutato a restare a galla in questo periodo di stop forzato. Mantenere il vostro biglietto/abbonamento è ancora una volta il gesto migliore per supportarci e mostrare piena fiducia nel festival. È tuttavia possibile richiedere il rimborso scrivendo all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e comunicando il proprio IBAN, entro e non oltre il 30 giugno 2021.
 
La line-up del 2022 potrà subire delle variazioni, dipenderà da diversi fattori talvolta fuori dal nostro controllo, ma ci impegneremo affinché sarà il più possibile fedele alla line-up attuale.
Ci teniamo però a dare un segnale di ripartenza, stiamo quindi lavorando ad un’edizione 2021 in chiave ridotta il 21 agosto 2021, una sola giornata esclusivamente dedicata a band dell’underground italiano. Vi daremo maggiori informazioni nelle prossime settimane.
 
 
Stay Frantic!
Ultima modifica il Martedì, 08 Giugno 2021 16:19
Devi effettuare il login per inviare commenti

releases

Gli Hammer King continuano sulla loro strada
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debutto più che buono per il trio Death/Doom russo Gosudar
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Si conclude il ciclo narrativo dei Distant con un secondo monolitico album
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un tripudio di anni '80 in questo primo EP dei canadesi Video Nasty
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una buona sufficienza per il debutto degli americani Exsanguination
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto solista per l'ex leader degli Acheron, Vincent Crowley
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Shade Of Memories, nulla di memorabile
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Frozen Hell chiudono la loro carriera con un album dal retrogusto amaro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Metalwings si confermano su ottimi livelli
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo sette anni i pugliesi Reality Grey tornano con il miglior album della loro carriera
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Kalah si confermano su livelli eccezionali!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Before & Apace esordiscono con un album davvero originale, che unisce musica e scienza
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla