A+ A A-
Corrado Franceschini

Corrado Franceschini

Oltre 50 anni di età e più di 35 anni di ascolti musicali.

URL del sito web: http://it-it.facebook.com/people/Corrado-Franceschini/100000158003912 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fuori il secondo numero di Heavymetalmaniac zine

Domenica, 31 Marzo 2019 09:14 Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo.

Esce il secondo numero della fanzine Heavymetalmaniac, completamente in controtendenza col mondo digitale in cui siamo immersi. La fanzine in questione questa volta contiene interviste a band come: Electrocution, Methedras, Homicide Hagridden, Voices From Beyond, Mascharat ed altri ancora, e più di 80 recensioni, tra cui una rubrica chiamata "From The Past", creata per ridare smalto ad album del passato. L'idea nasce da Sergio Vinci, caporedattore dell'omonima webzine, proprietario della Broken Bones Records e leader della black metal band Lilyum, che dichiara in merito alla decisione della fanzine: "Era un mio sogno da tempo. Ho sempre voluto avere una webzine mia e quel sogno l'ho realizzato, ma il gusto di avere un oggetto fisico tra le mani da leggere per me è ancora troppo importante. Ho quasi 42 anni e sono metallaro dal 1986 e sono cresciuto con le riviste e le fanzine, che ancora leggo e colleziono. Forse qualcuno potrebbe obiettare che propongo gli stessi contenuti del sito anche sulla fanzine, ma per me sono due cose completamente diverse, per due fruizioni diverse, non paragonabili. Poi, se qualcuno vuole la carta patinata vada in edicola. Se vuole una fanzine in bianco e nero e ricca di passione si rivolga a me. Non sono mai cresciuto in questo senso e mai vorrò crescere, anche se ogni numero che stampo e stamperò è una scommessa, ma mi piace fare le cose con le mie mani, anche a dispetto di non offrire grafiche curatissime o cose del genere (amo l'imperfezione e la genuinità di una volta...) Vedo che pochi ma buoni stanno rispondendo entusiasti, per cui per ora vado avanti, il futuro non posso prevederlo, ma volevo dare uno scossone a questa epoca "inconsistente e manipolata", anche se non sono certamente l'unico a portare avanti un discorso editoriale DIY... Se volete la fanzine o contattarci per recensioni, info, interviste ecc., scrivete a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Se volete leggerci online collegatevi a http://www.heavymetalmaniac.it/

MadHouse nuovo album

Domenica, 24 Febbraio 2019 10:41 Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo.

I MadHouse annunciano l’uscita del loro primo “Full-Lenght”

Dopo mesi di duro lavoro, i MadHouse, band Hard Rock Pavese, è orgogliosa di annunciare l’uscita del loro primo Album dal titolo di “MadHouse Hotel”

Ecco un breve commento della brava e carismatica cantante Federica Tringali: “MadHouse Hotel, prodotto da dysFUNCTION Productions, successivo all’EP  “You Want More” prodotto da Marco Barusso, è un concept composto da 10 brani dove ogni singola track rappresenta una stanza dell’hotel in cui ogni ascoltatore, presa la chiave della propria camera, sceglie di soggiornare per ritrovare o ricercare la propria dimensione.”

La copertina e la fotografia sono state affidate all’artista Ugo Galassi, mentre la grafica è stata realizzata da EdyArt.
L’uscita dell’album è prevista il 29 Marzo 2019, giorno in cui verrà presentato al pubblico durante il loro release party, che si svolgerà presso lo Slaughter Club di Paderno Dugnano (MI).

MadHouse: 
Federica Tringali - Lead Vocals
Filippo Anfossi - Guitar 
Daniele Maggi - Lead Guitar
Michele Canevari - Bass
Ares Cabrini - Drums
 
Info:
https://www.madhouseband.it/
https://www.facebook.com/madhouseliverockband/?ref=br_rs

TWELVE BACK STONES: Uscito il singolo "On The Road"

Domenica, 24 Febbraio 2019 10:26 Pubblicato in News
TWELVE BACK STONES
“On The Road” è il nuovo singolo 
anticipa l’album “Becoming”
 

PESARO - S’intitola “On The Road” il nuovo singolo da oggi online dei Twelve Back Stones (ex Twelve) che anticipa il disco di ritorno della band intitolato “Becoming”. L’album, ideale seguito di “Lost in Paradise”, uscirà il 12 aprile per Vrec Music LabelAudioglobe distribuzione. La rock band pesarese si muove sulle coordinate dell’hard rock più classico mix tra The Cult e Velvet Revolver: non a caso la produzione del singolo e dell’album è stata affidata a Pietro Foresti (già con Tracii Guns e Scott Russo tra i molti) cha ha dato al gruppo un sound rock tipicamente americano.

«“On The Road” è la classica canzone “da strada” - afferma la band - quando ti metti in macchina, abbassi il finestrino, alzi la radio e parti a tutto gas». Rock e divertimento non mancano mai ai concerti dei Twelve Back Stones che raccontano con semplicità storie di vite vissute e sogni da compiere.

I Twelve Back Stones nascono nel 2012 (inizialmente noti come Twelve) dal cantante  e compositore Jack Stone (alias Giacomo Magi) che, dopo un percorso nel panorama musicale fiorentino, torna nella città Natale (Pesaro) arruolando Matteo Giommi (chitarre), MicheleGreganti (chitarre, cori), Fabrizio Raffaeli (basso e cori) e Fabrizio Ricci (batteria). Nel 2015 pubblicano “Lost in Paradise” come Twelve, album d’esordio autoprodotto, con cui iniziano a farsi conoscere fino alla realizzazione di “Becoming”, secondo lavoro previsto per la Primavera 2019.

Ascolta: https://tbs.fanlink.to/ontheroad

 

 

La band Scala Mercalli, rilascia il 9 Febbraio, in occasione del 170° anniversario della Repubblica Romana del 1849 , una interpretazione dell’Inno di Mameli (canzone degli Italiani) , divenuta poi l’Inno d’Italia, in versione Heavy Metal. La canzone è stata interpretata con l’ausilio della corale Angelico Rosati di Sant’Elpidio a Mare (FM) diretta dal maestro Angelo Biancamano. Nel video invece , girato al Teatro dell’Aquila di Fermo , i rievocatori in divisa storica sono stati organizzati dall ' Accademia di Oplologia e Militaria, che hanno indossato le uniformi dei soldati che da nord a sud hanno lottato per la difesa della Repubblica Romana che tentò di liberare e unificare l’Italia.

 

La band dichiara :

“ Abbiamo voluto dedicare questa interpretazione all’autore delle musiche Michele Novaro e soprattutto al giovanissimo poeta Goffredo Mameli, che morì a 21 anni combattendo durante la difesa della Repubbica Romana per gli ideali di libertà e unità, che ancora oggi viviamo.. grazie anche alle sue parole “

 

releases

DIO: Ronnie James never die!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo 22 anni, il debut album dei Crystal Winds
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In viaggio verso l'abisso coi Saille
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Lion's Daughter si lanciano definitivamente in sperimentazioni stilistiche
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Superano la prova del primo full-length gli irlandesi Soothsayer
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tornano con un nuovo album dopo 15 anni i Dictatoreyes
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Katana Cartel: l'importanza di uno splendido artwork
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Daniele Liverani: scorribande di chitarra, e musica classica.
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sirius Curse, un EP niente male per debuttare all'interno della scena classica
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ritorno degli Unflesh con un disco seriamente interessante
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Demo "fresca" per i giovani Tezura
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

Login

Sign In

User Registration
or Annulla