A+ A A-
 

Ristampa del primo disco degli australiani In Malice’s Wake Ristampa del primo disco degli australiani In Malice’s Wake Hot

Ristampa del primo disco degli australiani In Malice’s Wake

recensioni

titolo
Eternal Nightfall
etichetta
Punishment 18 Records
Anno

LINE-UP

Mark Farrugia – Drums

Shaun Farrugia – Vocals, Guitars

Karl Watterson – Bass

Leigh Bartley – Guitars

 

TRACKLIST

01. Intro

02. Pay The Price

03. Eternal Nightfall

04. Bitter Demise

05. To Run With The Darkness

06. Man-Made Death

07. The Path Less Travelled

08. As Dusk Covers Day…

09. Weakness In Numbers

10. Where Silence Hides (Instrumental)

11. Mental Disarray

12. To Run With The Darkness (Blackened Skies EP)

13. Blackened Skies (Blackened Skies EP)

14. As Dusk Covers Day… (Blackened Skies EP)

15. Weakness In Numbers (Blackened Skies EP)

opinioni autore

 
Ristampa del primo disco degli australiani In Malice’s Wake 2015-07-03 10:13:56 Chiara
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Chiara    03 Luglio, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nuova ristampa in casa Punishment 18 Records. In un’ottica di rilancio degli In Malice’s Wake in previsione dell’imminente uscita del terzo e attesissimo album della formazione di Melbourne, l’etichetta italiana ha da poco ridato alle stampe il primo full length autoprodotto, “Eternal Nightfall” (risalente al 2008) presentandolo in una nuova veste con ben quattro bonus track tratte dall’EP “Blackened Skies”.

Occasione ghiotta per rispolverare il lavoro di questo interessante quartetto thrash, che dal 2002 propone un’ottima combinazione tra velocità vecchia scuola e sonorità moderne a base di melodie accattivanti e virtuosismo. Abilità mai fine a se stessa, ma colonna portante sulla quale si basano i pezzi che compongono “Eternal Nightfall”. Se la breve intro strumentale e “Pay The Price” lasciano intendere che il cammino degli In Malice's Wake non può che essere quello dei riff micidiali lanciati a velocità supersoniche e delle pelli pestate con energia e convincente efficacia, d’altro canto brani come “The Path Less Travelled”, parafrasando il titolo stesso della canzone, dimostrano che i quattro australiani non hanno paura di deviare dal percorso rigidamente regolamentato del thrash tradizionale per prendere il sentiero meno battuto e più impervio della melodia, a cui si accennava in precedenza. Chitarre acustiche e arpeggi, oltre a dimostrare l’ottima perizia degli In Malice's Wake nell’utilizzo dei loro strumenti, infondono in “Eternal Nightfall” un’aura cupamente onirica, oltre a un’impronta originale nel sound che li rende fruibili anche al di fuori della cerchia degli entusiasti del thrash più crudo e senza fronzoli.

“Eternal Nightfall” è al suo settimo anno di vita ma continua a mietere vittime. Da allora gli In Malice’s Wake sono cresciuti, facendosi un nome non solo in Australia ma anche nel resto del mondo. Di sicuro aspettiamo con curiosità il nuovo album, chissà quale sentiero avranno deciso di prediligere!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

La perfetta colonna sonora dell'orribile 2020: il debut album dei francesi Subterraen
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tornano i Gatecreeper: nuova line up, nuovo EP, nuova label
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Aor puro nel secondo capitolo in casa Creye!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quarto capitolo in casa Be The Wolf
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Altra prova di maestria per i Royal Hunt!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Al debutto il prog metal degli Arcana!
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ruins Of Elysium, quando il piacevole artwork trae in inganno
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Super old school la proposta degli Eternal Evil
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un EP che passa facilmente in sordina quello degli svedesi Curse Of Eibon
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Northern Flame ed il power di scuola scandinava
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli In My Ashes tornano con un EP dal sound e stile rinnovati e più decisi
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla